Italia

Sicilia, partono le prenotazioni per il vaccino agli over 80

Palermo, 10 feb. (askanews) - Anche in Sicilia è partita la campagna di prenotazione al vaccino per gli over 80: in 24 ore oltre 76mila le prenotazioni effettuate. Di queste, 9 su 10 sono arrivate via web, il resto tramite call center. Palermo, Catania e Messina le province in cui si è registrato il maggior numero di prenotazioni.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Regione Nello Musumeci, che spera di vaccinare la popolazione isolana entro l'estate: "Ancora oggi siamo e dobbiamo essere in zona arancione perché i numeri non sono confrotanti, ma speriamo quanto prima che tutti gli operatori possano tornare al lavoro in seguito all'immunizzazione della popolazione siciliana".

Intanto anche nell'Isola arrivano le prime dosi del vaccino Astra Zeneca (che si aggiungeranno a quelle Pfizer e Moderna già in somministrazione): per febbraio sono attese 102.900 dosi che, in accordo con il piano del ministero, saranno destinate alla popolazione di età compresa tra i 18 e i 55 anni; priorità alle forze dell'ordine e al personale della scuola.

In Sicilia, al momento, sono state vaccinate oltre 113mila persone, di cui quasi 98mila hanno già completato il richiamo, su circa 5 milioni di abitanti. Si attendono nove nuovi hub provinciali; il prossimo obiettivo sarebbe coinvolgere nella somministrazione anche i medici di medicina generale e le farmacie.

L'assessorato della Salute, intanto, fa sapere che "è destituita di fondamento la notizia relativa alla presenza in Sicilia di soggetti affetti da Covid-19 con variante brasiliana. Sono in atto, invece, le sequenziazioni sulla ricerca del gene 'S' della variante inglese su alcuni pazienti in cura nell'Isola".

Riproduzione riservata ©
loading...