Italia

Scuola, a settembre boom di precari in cattedra

A settembre il rischio, sempre più concreto, è quello che ci sia un numero extra large di precari in cattedra. L'allarme lo hanno lanciato i sindacati parlando di 150-170mila supplenze in arrivo; che produrrà l'effetto, come accade ormai ogni anno, di un prevedibile valzer di professori che andrà in scena le prime settimane dell'apertura delle scuole, danneggiando come al solito i ragazzi. Sono tre i motivi che porteranno quest'anno a un nuovo record della supplentite: quota 100 che ha liberato più cattedre rispetto al turn-over ordinario, la cronica assenza di docenti abilitati nelle graduatorie a esaurimento, specie in matematica, lingue e sostegno, l'eterno ritardo nel bandire, e concludere, i concorsi. Una quarta ragione è più prettamente di politica scolastica: il posto da direttore generale per il Personale del Miur è vacante da mesi. Il Miur è consapevole del problema, tanto che sta spingendo palazzo Chigi a emanare un provvedimento d'urgenza che provi almeno a tamponare la questione supplenti. L'intervento allo studio del ministero riguarda i precari “di lungo corso”

PER SAPERNE DI PIÙ
Scuola, a settembre boom di precari in cattedra. Il Miur: pronta soluzione

Scuola, quanto si spostano i professori:?342mila cambi in 4 anni

Scuola, pronta nuova sanatoria per i precari ma è boom di supplenze
Riproduzione riservata ©
loading...