Italia

Scuola, è allarme ripartenza. Presidi: molte questioni irrisolte

Roma, 9 set. (askanews) - E' allarme ripartenza per la scuola. "Il 14 settembre gran parte delle scuole italiane riprenderanno a funzionare a pieno regime con la didattica, certo abbiamo ancora molti problemi irrisolti: mancano aule che permettano il distanziamento ma siamo fiduciosi che la maggior parte delle scuola possano aprire ma con orario ridotto, ma questa è una consuetudine che dura da 15 -20 anni perchè per motivi tecnici non ci sono tutti gli insegnanti" dichiara il presidente dei presidi del Lazio, Mario Rusconi.

"In alcune regioni come nel Lazio non sarà possibile portare i ragazzi a scuola il 14 e si inizia dopo il referendum ma le motivazoni devono essere chiare e concordate dal consiglio di istituto e dalle istituzioni locali, possiamo però dire che si inizierà l'anno con molta speranza di riuscire a superare una situazione che non si era mai presentata prima nel nostro paese" ha concluso Rusconi.

Riproduzione riservata ©
loading...