Italia

Scoperto dalla Finanza un giro di scommesse illegali: 15 arresti

Milano, 24 nov. (askanews) - Un giro di scommesse illegali tra Sicilia e Campania, pagate in contanti dai clienti ad agenzie con regolare licenza statale che gestivano anche una rete parallela per conto di gruppi criminali a cui andavano gli ingenti incassi delle giocate: almeno 2,5 milioni di euro al mese.

La rete di scommesse illegali è stata scoperta grazie a una operazione della Guardia di Finanza di Palermo e ha coinvolto 100 militari anche di Napoli e Salerno che hanno compiuto 15 arresti fra le due regioni coinvolte: 6 persone sono finite in carcere, 9 ai domiciliari.

Era tutto in mano a due distinte associazioni a delinquere, parallele ma entrambe coordinate da Salvatore Rubino.

Le scommesse venivano convogliate su "conti gioco" intestati a terzi grazie all'utilizzo di piattaforme straniere illegali. Sei le agenzie di scommesse a Palermo e in provincia di Napoli sequestrate.

Riproduzione riservata ©
loading...