Italia

Sciopero generale, Bombardieri: "Ci hanno detto di tutto ma non ci hanno intimidito"

(LaPresse) - Il segretario Uil Pierpaolo Bombardieri è intervenuto al comizio finale dello sciopero generale in piazza del Popolo a Roma. "Ci hanno detto che non valeva la pena venire in piazza, ci hanno detto di tutto, magari dai loro salotti buoni dove guadagnano 200mila euro all'anno e ci spiegano che i precari devono restare precari e che i lavoratori devono essere licenziati. Siamo qui a raccontare un paese che soffre. Non ci avete intimidito, non ci siete riusciti", ha detto Bombardieri. "Il presidente di Confindustria Bonomi ha detto ieri che era triste per lo sciopero: presidente lei è triste un giorno solo, qui ci sono lavoratori che sono tristi perché hanno perso il posto di lavoro", ha affermato ancora il segretario della Uil.
Riproduzione riservata ©
loading...