Italia

Sanità, cambia il ticket: si paga in base al reddito

di Nicoletta Cottone

La compartecipazione dei cittadini alla spesa sanitaria sarà calcolata in base al reddito: “chi ha di più paga di più e chi ha meno paga meno”. Nel riordino conterà il reddito familiare equivalente rapportato alla numerosità del nucleo familiare. Viene eliminato il superticket da 10 euro sulle prestazioni specialistiche e ambulatoriali. Entro marzo un decreto Salute-Mef individuerà le nuove quote di compartecipazione per prestazioni specialistiche e diagnostiche. Saranno indentificate le prestazioni esenti e le esenzioni per chi è privo di reddito. Una normativa ad hoc terrà conto di malattie croniche e invalidanti, di malattie rare, invalidi e categorie protette. La compartecipazione dei cittadini resterà a quota 3 miliardi l'anno: ora 1,6 miliardi arrivano dai ticket sui farmaci e 1,4 da quelli su prestazioni specialistiche e ambulatoriali

PER SAPERNE DI PIÙ
Salute, addio al superticket ma cure salate per i redditi più alti

Sanità: addio al superticket. Si pagherà in base al reddito

Ticket in base al reddito. Ecco come cambieranno

Riproduzione riservata ©
loading...