Italia

Roma, sequestro preventivo da 1,8 milioni di euro a società finte

(LaPresse) La Guardia di Finanza di Roma ha eseguito il sequestro preventivo di liquidità e quote societarie - per un valore di 1.800.000 euro - che erano nella disponibilità dell’amministratore di una società di commercio di abbigliamento. L'uomo è indagato per emissione di fatture per operazioni inesistenti, omessa presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte dirette e dell’IVA e di occultamento delle scritture contabili obbligatorie. Le indagini hanno fatto luce sull’esistenza di due società (“cartiere”) che, pur prive di operatività, di struttura aziendale e di personale, emettevano fatture per operazioni inesistenti, allo scopo di assumersi il debito IVA di altri soggetti economici che non veniva mai versato all’erario.
Riproduzione riservata ©
loading...