Italia

Roma, licenziati dipendenti di due catene alberghiere: "Pandemia usata come scusa"

(LaPresse) Lettere di licenziamento per i lavoratori di due storiche catene alberghiere, lo Sheraton e il Majestic. Con il mancato rinnovo della cassa straordinaria, il 31 dicembre sono finiti gli ammortizzatori sociali e i dipendenti sono stati mandati a casa. “La pandemia è stata usata come scusa per licenziare i dipendenti con vecchi contratti perché le strutture non saranno chiuse ma dopo la ristrutturazione continueranno ad essere hotel”, spiega Mauro Boiani, receptionist dell'Hotel Sheraton dell'Eur, mentre Domenico Statoti dell'Hotel Majestic di via Veneto denuncia la situazione insostenibile di molti colleghi: “Costretti a ricorrere alla Caritas per poter mangiare”.
Riproduzione riservata ©
loading...