Italia

Reggio Calabria, colpo allo spaccio nella Piana di Gioia Tauro: 8 misure cautelari

I carabinieri della compagnia di Gioia Tauro (Reggio Calabria), hanno eseguito 8 ordinanze di misura cautelare, emesse dall’Ufficio del gip di Palmi, nei confronti di 6 cittadini italiani e 2 cittadini di origine centrafricana, nell’ambito dell’operazione denominata 'Marracash', che si inquadra nell'attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti esistente nel centro abitato di San Ferdinando e all’interno della tendopoli ministeriale. L’attività d’indagine nata a fine 2019 e conclusasi nell’estate scorsa, ha avuto origine dal controllo di un italiano, impiegato presso il porto di Gioia Tauro, che spacciava a diversi suoi concittadini da un casolare nella periferia del comune di San Ferdinando e con l’ausilio di altri due suoi amici, di cui uno detenuto a seguito dell’ operazione di polizia denominata 'Eclissi' contro le cosche di ‘ndrangheta di San Ferdinando.
Riproduzione riservata ©
loading...