Italia

Qatargate, Giorgi lascia il carcere

(LaPresse) Francesco Giorgi, l'ex assistente dell'europarlamentare Antonio Panzeri, coinvolto con lui nello scandalo corruzione Qatargate per aver favorito il regime di Doha dietro il pagamento di tangenti, esce dal carcere di Bruxelles e va agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Lo ha deciso il Tribunale della capitale belga mentre la Procura non presenterà ricorso. La compagna di Giorgi, l'ex vicerpresidente del Parlamento europeo Eva Kaili, è ancora in carcere nell'ambito della stessa inchiesta. Intanto il quotidiano britannico The Times scrive Giorgi e Panzeri avrebbero condiviso la cella per diverse settimane nonostante fossero coinvolti nello stesso caso
Riproduzione riservata ©
loading...