Italia

Prescrizione, Calenda: i pieni poteri non arrivano, si combattono

Roma, 7 gen. (askanews) - "Dico che oggi il pericolo maggiore è lo snaturamento dell'anima riformista, è lo snaturamento dell'anima liberal-democratica nel centrodestra e nel centrosinistra e il fatto che si continua a dire 'si sta dentro, si vota', perché sennò arrivano i pieni poteri, arrivano i pieni poteri? Si combattono i pieni poteri. Ma per combattere i pieni poteri non puoi incominciare mettendo mano alla prescrizione, dimostrando che quell'idea populista contro lo Stato di diritto è diventata tua, perché è diventata loro, nel momento in cui l'hanno fatta passare": così il leader di Azione, Carlo Calenda, intervenuto al presidio a Piazza Montecitorio promosso dal suo partito e da Più Europa e Radicali italiani contro la Legge Bonafede, che cancella la prescrizione dopo il primo grado di giudizio.

"Andrà combattutto su ogni singolo provvedimento, finché la maggioranza di questo paese realizzerà che nessun paese al mondo può sopravvivere tra il populismo di sinistra e il sovranismo di destra", ha aggiunto Calenda.

Riproduzione riservata ©
loading...