Italia

Pnrr, Meloni: "Sì a tagliando, valutare aggiustamenti come le nazioni serie"

(LaPresse) Il Pnrr? "Io credo che serva un tagliando per verificare se ci siano priorità da rivedere o, cito la cosa più banale del mondo, l'aggiornamento dei bandi al costo delle materie prime. Rischiamo che questi soldi oggi non arrivino a terra, atteso che siamo già in ritardo. Per cui si tratta semplicemente di sedersi con la Commissione e valutare insieme se sia il modo più efficace di utilizzare queste risorse o se ci siano degli aggiustamenti da fare. Questo è quello che dico dall'inizio e questo penso. È quello che stanno facendo tutte le nazioni serie". Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, a margine di un'iniziativa elettorale a Torino. "Ho tentato di spiegare che come tutte le materie non credo che la questione sia ideologica. Nel Pnrr le priorità del Next Generation EU vengono immaginate prima del conflitto in Ucraina", ha aggiunto. E sul decreto Aiuti: "Contiene ovviamente alcune misure che sono in questa fase importanti per cercare di calmierare dal tema delle bollette in poi. È una misura sulla quale, indipendentemente dal fatto che FdI si trova all'opposizione del governo, abbiamo garantito se non altro la presenza in aula perché fosse approvato in campagna elettorale, perché si rischiava che alla fine non ci fosse la presenza, e abbiamo ritirato buona parte dei nostri emendamenti. Alcuni sono rimasti su alcune questioni che, secondo noi, erano di particolare rilievo. Ma insomma abbiamo garantito che il provvedimento potesse correre spedito. Non lo condividiamo tutto, ma ci sono delle misure importanti".
Riproduzione riservata ©
loading...