Italia

Piantedosi: fino a 6 anni per le rivolte nei Cpr

<p>Roma, 16 nov. (askanews) - "Nel provvedimento in generale è stato previsto un inasprimento della pena per chi istiga alla disobbedienza delle leggi in materia di ordine pubblico se il fatto è commesso all'interno di un istituto penitenziario o mediante comunicazione rivolta ai detenuti, l'introduzione del reato di rivolta in istituto penitenziario e l'introduzione della pena della reclusione da uno a sei anni per condotte analoghe a quella della rivolta in istituto penitenziario anche per le medesime condotte commesse nelle strutture di trattenimento o accoglienza dei migranti.</p><p/><p>Lo ha detto il ministro dell'interno, Matteo Piantedosi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi.</p><p/><p>"Non vuole essere una misura manifesto. In passato ci sono state condotte che hanno messo a repentaglio la vita delle stesse persone interessate", ha detto il responsabile del Viminale.</p><p/><p> </p>
Riproduzione riservata ©
loading...