Italia

Pfizer-BioNTech: non serve nuova formula vaccino per le varianti

Roma, 10 mag. (askanews) - Il laboratorio tedesco BioNTech, che ha sviluppato il vaccino anti-Covid 19 insieme a Pfizer, ha dichiarato di contare sull'efficacia del proprio vaccino contro le varianti del coronavirus al momento identificate, sostenendo che nessuno studio in questa fase suggerisce la necessità di una nuova formula.

"Ad oggi non vi è alcuna indicazione che sia necessario un adattamento dell'attuale vaccino contro le principali varianti identificate", ha scritto l'azienda in una comunicazione ufficiale, aggiungendo che sta comunque sviluppando "una strategia globale per affrontare le varianti se sarà necessario in futuro".

Intanto, per le seconde dosi del vaccino Pfizer il Comitato tecnico scientifico e la Struttura Commissariale avevano raccomandato di estendere l'intervallo per i richiami da 3 a 5 settimane. Le Regioni si stanno regolando diversamente ma il Lazio ha comunicato che già da questo mese la seconda dose sarà somministrata dopo 35 giorni e gli interessati verranno avvisati via sms. Questo per consentire un aumento della platea delle prime dosi e aumentare la copertura della popolazione. Il Lazio proprio ieri aveva comunicato che gli slot di vaccino Pfizer disponibili per maggio erano esauriti.

Riproduzione riservata ©
loading...