Italia

Pestaggi, violenze e film su Youtube: arrestati a Roma 4 trapper

Roma, 4 nov. (askanews) - Hanno tra i 23 e i 36 anni i quattro "trapper" autori di due violente e brutali aggressioni che si sono verificate tra marzo ed aprile 2020 a Roma. Tutti esperti di arti marziali e pugilato, sono stati accusati dei reati di sequestro di persona, violenza privata, propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, a conclusione delle indagini condotte dagli investigatori della Digos della Questura di Roma.

A tradire gli indagati è stato il "film" delle violenze pubblicato a distanza di poche ore su Youtube. Il primo episodio si verifica nella cornice del mondo "trapper": il branco irrompe in uno studio di registrazione musicale dove altri trapper erano intenti a suonare, dando il via alla violenza. Violenze di almeno un'ora, pestaggi, pugni e calci.

Tutti gli aggressori hanno precedenti per reati contro la persona, tra cui lesioni personali e rissa, nonché, a diverso titolo, per porto d'armi e, in un caso per reati contro il patrimonio.

Riproduzione riservata ©
loading...