Italia

Palermo, anziano disabile maltrattato in una comunità-alloggio

Roma, 10 gen. (askanews) - Maltrattamenti, sorpusi, vessazioni, percosse, immobilizzazioni. In tre mesi di intercettazioni audio e video sono stati riscontrati oltre 100 episodi di condotte lesive della dignità umana nei confronti di un 84enne gravemente malato ed invalido, lasciato piangere anche per ore, in una comunità-alloggio di Palermo. La polizia, con l'operazione "Anni neri" dopo una lunga attività di indagine ha dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di dimora nei confronti di 5 soggetti responsabili a vario titolo di maltrattamenti aggravati nei confronti di uno degli ospiti della struttura.

Gli indagati sono tutti appartenenti ad un unico nucleo familiare oltre ad una badante "in nero", risultata anche beneficiaria del reddito di cittadinanza.

Secondo gli agenti "le numerose condotte illecite registrate hanno consentito di accertare come avessero preso di mira un anziano colpevole di lamentarsi eccessivamente per i dolori connessi al suo stato precario di salute, cosa che avrebbe provocato disturbo agli altri ospiti e agli stessi badanti-gestori". Al termine dell'operazione della polizia tutti i degenti presenti nella struttura sono stati riaffidati ai rispettivi parenti.

Riproduzione riservata ©
loading...