Italia

Omicidio Ziliani, confessa anche una delle figlie

(lapresse) Ha confessato di aver preso parte all'omicidio della madre Silvia Zani, la figlia maggiore di Laura Ziliani, la vigilessa di Temù (in provincia di Brescia) trovata morta l'8 agosto dello scorso anno. Lo stesso aveva fatto ieri sera il fidanzato della ragazza, il cantante lirico Mirto Milani. A spingere la ragazza e il compagno, in carcere dal 24 settembre scorso, a commettere il delitto ci sarebbe stato il movente economico e il desiderio di utilizzare senza controlli l'ingente patrimonio di famiglia.
Riproduzione riservata ©
loading...