Italia

Notte San Lorenzo, cena "stellata" nel borgo di Lucignano

Roma, 11 ago. (askanews) - Nella magica notte di San Lorenzo a Lucignano, borgo tra i più belli d'Italia in provincia di Arezzo, è tornata - dopo due anni di stop a causa del Covid - la 'Cena in Piazza sotto le stelle', organizzata da Terretrusche Events.

Chef provenienti da tutta Italia - tra i quali alcune stelle Michelin e soci di Euro Toques Italia - e musica dal vivo dell'Aura Band per festeggiare la notte dei desideri.

Dalla trippa romana ai fusilli ai frutti di mare da Pompei, dalla guancia di vitello al ciascuolo marchigiano. In tavola le eccellenze made-in Italy.

Un segno di ripartenza. La sindaca di Lucignano, Roberta Casini: "Abbiamo voluto questa serata con forza con l'Associazione Borghi più Belli d'Italia. Veniamo da due anni difficili per l'enogastronomia. E questo per noi è il segno della ripartenza; qui c'è l'eccellenza dell'enogastronomia italiana e pensiamo che da Lucignano, con tanti chef (e un grazie alle nostre due chef del Goccino e della Tavernetta) possiamo ripartire nel rispetto delle regole".

Durante la serata i partecipanti hanno lasciato al 'Pozzo' il biglietto con il desiderio. Il più bello, scelto da una giuria, potrà concorrere a vincere uno dei tre smart box messi in palio dall'Associazione nazionale 'I Borghi più belli d'Italia'.

Ecco gli chef presenti alla serata: Paolo Gramaglia Ristorante President Pompei, 1 stella Michelin, con 'Pasta A' mare' Fusillo di pasta fresca cotto in sette essenze di crostacei con anemoni di mare; Giuseppe di Iorio Aroma Restaurant Roma, 1 stella Michelin, con 'Guancia di vitello brasata al vino rosso, gel di pompelmo rosa e chips al curry'; Paolo Paciaroni del Relais Prestige Spa Villa Anitori con 'Pancia di maialino, liquerizia, mela selvatica e insalata di fagiolini'; Stefano Bartolucci Ristorante RossoDiVino Roma con 'Trippa alla romana pensando alla Toscana'; Mirko Marcelli di Osmosi Bottepiena con 'Melanzana, soia, mosto cotto e provola affumicata'; Antonio Sorrentino e ciuce d'a Badessa con 'Croccanti ripieni di mozzarella di bufala, colatura di alici, limone acqua di Sanmarzano'; Catia Ciofo con 'La Perugina e il suo PigmAglione'; Susanna del Cipolla Ristorante il Goccino con 'Bavarese al passion fruit con cuore al lampone crumble salato alle nocciole'; Chiara Castellucci con 'Crema fredda al melone e spezie con crostoncini di pane croccanti ai semi ed erbe aromatiche' e 'Bottoni di frolla al parmigiano e noci su vellutata di pere al rosmarino e spezie'; Andrea Liberti A Volte Restaurant and Wine con 'Meringa sedano e limone'; Aldo e Giorgio Iacomoni, La bottega di Aldo, Sapori della Valdichiana con 'Carni alla griglia della Valdichiana'; Vittorio Camorri Terretrusche Catering, con Bistecca di Chianina IGP ai 4 sali cotta su 4 carboni di legna'; Piero Donati Terretrusche Catering con 'Pappardelline al sugo bianco di Chianina'; Panificio Menchetti con 'Selezioni dei pani Menchetti e cantucci toscani'.

Ai fornelli della serata anche gli chef Barbara Settembri, Lorenzo Dani, Elisabetta Salvini e la 'Berretta bianca' del ristorante Tonino di Cortona.

Ad affiancare gli chef i Maestri Gelatieri: Vetulio Bondi (Firenze), Stefano Cecconi (Arezzo) e Cinzia Otri (Firenze).

Riproduzione riservata ©
loading...