Italia

No Tav, la Digos di Torino preleva Emilio Scalzo per l'estradizione

(LaPresse) La Digos di Torino ha prelevato dalla sua abitazione di Bussoleno l'attivista no tav Emilio Scalzo, per l'estradizione in Francia. Chiusi dai reparti della celere tutti i punti di accesso alla sua abitazione, compresa la statale di Bussoleno. Questa sera alle 18 il Movimento No Tav ha chiamato un presidio di solidarietà sotto casa di Emilio per denunciare l'arresto. "Emilio stai sereno", "Libertà per Emilio" alcuni dei cori degli attivisti che erano in presidio vicino alla casa di Scalzo. Scalzo è indagato con l'accusa di aver percosso un gendarme transalpino durante una manifestazione per i migranti al confine. Proprio questa mattina il fumettista Zerocalcare si era recato al presidio sotto casa sua per portargli la sua solidarietà.
Riproduzione riservata ©
loading...