Italia

No Green Pass, Puzzer: "La marcia non si ferma, no a distinzioni o discriminazioni"

(LaPresse) "Qui non si parla più di movimenti di Torino, di Trieste...qui si parla di popolo italiano che vuole che i suoi diritti siano rispettati, che vuole il diritto a una scelta libera, che vuole che la Costituzione sia rispettata e che vuole che questo governo cada, se ne vada, e che sia tolto il green pass e l'obbligo vaccinale". Così Stefano Puzzer, portavoce dei portuali di Trieste, a margine della manifestazione no Green pass di Torino. "Non bisogna fare distinzioni o discriminazioni - sottolinea a LaPresse -. Noi siamo un popolo che pretende il rispetto della legge, tutto qua. Questa marcia non si ferma, non ci fermeremo perché la gente come noi non molla mai".
Riproduzione riservata ©
loading...