Italia

Milano: mazze e coltelli rinvenuti in perquisizioni via Bolla

(LaPresse) La polizia di Stato di Milano ha eseguito diverse perquisizioni, finalizzate alla ricerca di armi e ulteriori elementi di prova a carico degli autori della rissa del 10 giugno in via Bolla, all’interno dei parcheggi nei pressi del civico 40. Quella sera, due gruppi si sono fronteggiati: italiani da una parte, rom di origini bosniache dall'altra, e solo l'arrivo della polizia, con reparti in tenuta antisommossa, è riuscito a sedare la rissa. Nel corso delle otto perquisizioni effettuate nelle case popolari sono state sequestrate delle mazze e un bastone utilizzati nella rissa del 10 giugno, un coltello a serramanico, indumenti ed elementi validi a riscontro delle indagini coordinate dalla procura di Milano. Cinque gli appartamenti sgomberati dalla Polizia di Stato che sono stati riconsegnati all’Aler, gestore della case popolari di regione Lombardia, per la messa in sicurezza. Tre uomini e una donna sono stati accompagnati in Questura per le verifiche della loro posizione sul territorio nazionale
Riproduzione riservata ©
loading...