Italia

Migranti, altro naufragio al largo della Libia: almeno 74 morti

Roma, 13 nov. (askanews) - Ennesima tragedia nel Mediterraneo centrale. Almeno 74 migranti sono morti in un altro naufragio al largo di Khums, in Libia, come ha denunciato l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). L'imbarcazione trasportava oltre 120 persone, tra cui donne e bambini. Quarantasette sopravvissuti sono stati portati a riva dalla Guardia Costiera libica e da pescatori, una trentina i corpi che al momento sono stati recuperati.

Solo poche ore prima la nave Open Arms aveva soccorso un gommone carico di migranti, naufragato al largo della Libia. Tra i morti anche un bambino di sei mesi.

L'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati le ha definite le ultime di una "serie di tragedie" che hanno coinvolto almeno altri otto naufragi nel Mediterraneo dall'inizio di ottobre. Secondo l'Oim negli ultimi sette anni sono morti più di 20.000 migranti in mare.

Riproduzione riservata ©
loading...