Italia

Mattarella: ora la parola spetta al Parlamento e al Governo

“Una volta che in base alle indicazioni di una maggioranza parlamentare si è formato un Governo, la parola compete al Parlamento e al Governo, difatti il Governo nei prossimi giorni si presenterà davanti alle Camere per chiedere la fiducia e presentare il suo programma”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando la stampa dopo che Giuseppe Conte ha sciolto la riserva sulla formazione del nuovo Governo, presentando la lista dei ministri. Una dichiarazione, ha detto, per salutare e ringraziare la stampa del lavoro svolto e “dell'impegno con cui avete informato i nostri concittadini”. Per me, ha sottolineato il capo dello Stato, “è stato di grande interesse leggere sui giornali stampati oppure on line e ascoltare in televisione le cronache e le interpretazioni dei fatti da diversi punti di vista. Questo confronto tra prospettive differenti, opinioni e valutazioni diverse, è prezioso per me come per chiunque e ancora una volta sottolinea il valore e l'importanza della libera stampa”.
PER SAPERNE DI PIÙ - Nasce il Conte bis. Gualtieri all'Economia, Di Maio agli Esteri, Lamorgese al Viminale. Il governo giura domani alle 10
Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione