Italia

Mattarella: David di Donatello segnale di speranza e ripartenza

Roma, 11 mag. (askanews) - L'arte è parte irrinunciabile della vita sociale ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando al Quirinale in occasione della cerimonia di presentazione dei candidati ai premi David di Donatello per il 2021; un segnale, ha detto, di ripartenza e speranza".

"L anno scorso, per effetto della pandemia, non è stato possibile svolgere questa cerimonia. Quest anno realizzarla, sia pure in forma ridotta rispetto alle edizioni precedenti, rappresenta un segnale di ripartenza, di speranza".

"So bene che lo spettacolo, in generale, e lo spettacolo dal vivo in particolare, è tra i settori più colpiti dalle conseguenze della pandemia, al di là dei rilevanti interventi del Governo per sostenere il settore - ha detto il capo dello Stato - si tratta di un impoverimento, economico e culturale, quest ultimo non risarcibile, che non può permanere a lungo. Perché il cinema, il teatro, la musica, la danza, in una parola, l arte, non sono elementi aggiuntivi della vita sociale. Belli, alti, confortanti, di cui però si possa fare a meno di fronte problemi più gravi e urgenti. Ne costituiscono, al contrario, parte irrinunciabile".

Riproduzione riservata ©
loading...