Italia

Mantova: minore palpeggiata in bus, 30enne arrestato per violenza sessuale

(LaPresse) Lo scorso 31 gennaio i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Mantova e la stazione di Sustinente hanno eseguito un fermo nei confronti un 30enne extracomunitario, senza fissa dimora. L'uomo è ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata. La vittima è una minorenne, che due giorni prima, accompagnata dal padre, aveva denunciato che mentre si trovava su un autobus di linea, aveva subito dei palpeggiamenti da uno sconosciuto. I militari, dato avvio al 'codice rosso', in breve tempo hanno individuato ulteriori due vittime, sempre minorenni. Una volta ricostruiti i diversi eventi e dopo un lungo pedinamento hanno rintracciato e fermato l'uomo, che sulla base dei riscontri è stato indagato di violenza sessuale aggravata e sulla base di provvedimento della Procura era trasferito presso la casa circondariale di via Poma. La Procura di Mantova ha chiesto al gip la convalida del fermo e la custodia cautelare in carcere, che è stata disposta dal gip dopo l’interrogatorio di garanzia.
Riproduzione riservata ©
loading...