Italia

Mafia, preso il boss dell'Arenella Gaetano Scotto

Palermo, 18 feb. (askanews) - Un boss potente. E, nonostante il basso profilo mantenuto, pienamente attivo sul territorio dopo la scarcerazione. Gaetano Scotto è finito nuovamente in manette, nell'ambito di una indagine che ha portato all'arresto di otto persone a Palermo legate alla famiglia mafiosa dell'Arenella. Il colonnello della Dia di Palermo, Antonio Amoroso: "Un personaggio di grossisimo spessore, che aveva adottato precauzioni per abbassare il proprio profilo criminale. Ma a poco gli sono valse le accortezze. Le indagini sono partite contestualmente con la sua scarcerazione. E' stata registrata un'acclamazione in alcune fasce sociali di quell'area urbana, tanto da farlo salire anche a bordo dell'imbarcazione che portava la statua di Sant'Antonio", ha spiegato.

Riproduzione riservata ©
loading...