Italia

Luigi Abete: Beniamino Andreatta uno dei padri dell'Europa unita

Roma, 25 mag. (askanews) - "Abbiamo voluto cogliere questa opportunità di poter intitolare accanto a via Altiero Spinelli una via dedicata a Beniamino Andreatta perché sono stati due padri dell'Europa unita. Spinelli con il manifesto di Ventotene e con il suo impegno negli anni '50 e '60 nella fase iniziale, Andreatta perché ha spinto molto per la modernizzazione dell'Italia in Europa, non solo da un punto di vista economico ma anche sociale e politico".

Così il presidente della Fondazione Bnl, Luigi Abete, a margine della cerimonia di inaugurazione, a Roma, di via Beniamino Andreatta, davanti alla sede della Bnl-Bnp Paribas.

"Siamo abituati a ricordare Andreatta come ministro del Tesoro che ha sancito il divorzio tra Banca d'Italia e Tesoro, però dobbiamo ricordare anche Andreatta come ministro degli Affari Esteri, Andreatta cristiano, aperto alla società, che voleva modernizzarla per far star meglio tutti. Per me è una grande soddisfazione personale, perché in quel periodo ho fatto il presidente di Confindustria e prima il presidente dei giovani imprenditori e ho vissuto con lui questa stagione che speriamo possa costituire ancora un punto di riferimento per il futuro".

Riproduzione riservata ©
loading...