Italia

Libia, Conte: la firma dell'accordo di tregua è solo primo passo

Ankara, 13 gen. (askanews) - La firma di un accordo di tregua in Libia è solo un primo passo. Lo ha sottolineao il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine di un incontro ad Ankara con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan dedicato al dossier Libia.

"Abbiamo condiviso con il presidente Erdogan l'urgente necessità di porre fine all'escalation sul terreno libico per garantire un cessate il fuoco duraturo. L'iniziativa turco-russa va in questa direzione e auspico che rappresenti una concreta finestra di opportunità per ridare slancio al confronto pacifico sotto l'egida dell'Onu".

Commentando le ultime notizie da Mosca sulla trattativa per la tregua in Libia, Conte ha poi messo in guardia: "Confidiamo che la tregua venga siglata. Sarà poi molto importante, non possiamo cantar vittoria su singolo step, è un processo articolato complesso. Sarà importante non solo siglare un cessate il fuoco immediato, ma anche poi rispettare questa tregua, sarà importante poi ritrovarsi a Berlino, "La lista dei partecipanti potrebbe estendersi anche a dismisura. Non spetta a me ovviamente fare gli inviti, quando ho organizzato la conferenza di Palermo ero io il padrone di casa e ho avuto l'onere anche di fare gli inviti. Come sapete ho invitato anche tutti gli attori libici con ampiezza di rappresentatività per dare la possiblità a tutti loro di poter esprimere, di dare un contributo ed essere autori protagonisti del loro futuro. Nei colloqui che abbiamo avuto anche propedeutici ci sarannno anche gli attori libici", ha concluso.

Riproduzione riservata ©
loading...