Italia

Lavoro: a luglio + 85mila occupati, soprattutto donne. Effetto Covid: - 500mila posti

di Nicoletta Cottone e Claudio Tucci

A luglio l'occupazione è tornata a salire, dopo sette mesi di crollo quasi ininterrotto, segnando una crescita, sul mese, di 85mila posizioni, soprattutto donne. Sono quasi tutti occupati permanenti con contratti a tempo indeterminato, mentre gli autonomi sono registrati in calo. Da febbraio 2020, data di inizio della pandemia, il livello dell'occupazione è sceso di quasi 500mila unità.
Per approfondire
Lavoro, da febbraio in fumo 500mila posti, ma a luglio risalgono gli occupati (+85mila unità)
Riproduzione riservata ©
loading...