CONVIVERE CON IL VIRUS

Lavoro, cosa resterà dello smart working dopo la pandemia

di Marco lo Conte

La pandemia ha costretto a lavorare da casa oltre sei milioni di italiani stravolgendo abitudini ma anche la stessa attività professionale. E' quindi necessario capire bene come riorganizzare la propria capacità di lavorare da casa per quanto riguarda i tempi, gli spazi casalinghi, l'organizzazione della giornata ma anche la relazione con i colleghi, le modalità di relazione e di comunicazione di cui anche se a distanza tutti hanno bisogno. Di ciò si è parlato nel videoforum del Sole 24 Ore in cui sono da registrare i consigli degli esperti del settore. Come cambierà il lavoro nel prossimo futuro? Rispondono Mariano Corso, del Politecnico di Milano, Osvaldo Danzi recruiter e community manager e Roberta Zantedeschi, formatrice.
Riproduzione riservata ©
loading...