Italia

La fiducia vien votando, Di Maio: Pd voti taglio dei parlamentari

  • 01:35

Roma, 20 set. (askanews) - Dopo avere lanciato la proposta di un "patto civico" per l'Umbria, sul quale gli iscritti della piattaforma Rousseau sono chiamati oggi a esprimersi, il capo politico 5Stelle Luigi di Maio in un lungo post sul Blog ufficiale del movimento replica agli attacchi di Alessandro Di Battista, che ieri aveva invitato i grillini a non fidarsi del Pd.

"Io dico a tutti: la fiducia si dimostra! E in questo caso - scrive - alla prova dei voti in Parlamento. E la prima prova di questo governo è il taglio dei parlamentari".

Il voto - insiste - "va fatto nelle prime due settimane di ottobre. Perchè qualsiasi cosa accada, alla fine voglio poter dire a tutti che siamo riusciti in una riforma che gli italiani aspettavano da decenni".

Oltre alla riforma "bandiera" del movimento, per il capo politico del Movimento 5 stelle "la vera prova del nove per questo governo sarà la legge di bilancio di dicembre. "Il minimo sindacale" - scrive - sarà "evitare l'aumento dell'Iva".

E non c'è ancora intesa fra i due partiti sul nome dell'eventuale candidato civico alle elezioni regionali del 27 ottobre in Umbria. I 5stelle vorrebbero candidare la sindaca civica di Assisi, Stefania Proietti, ma il Pd sostiene da tempo il candidato civico Andrea Fora, ex presidente di Confcooperative Umbria.

Ci saranno 8 regioni che andranno al voto da qui a maggio, le prossime sono tra novembre 2019 e gennaio 2020, Calabria ed Emilia Romagna. "Qualcuno mi chiede: 'ma nelle altre regioni'? Ed io rispondo "una cosa alla volta. Ogni regione è una storia a sè. Iniziamo dall'Umbria. Poi valuteremo, insieme, il resto", ha affermato cauto Di Maio.

Riproduzione riservata ©
loading...