Italia

L'Ordine di Malta incontra Mattarella: assistenza e diplomazia

Roma, 22 set. (askanews) - Solidarietà e rapporti diplomatici, assistenza sanitaria e aiuto verso le popolazioni in difficoltà. Il Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta Fra' John Dunlap è stato ricevuto al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La visita si è svolta in un clima di grande calore ed è stata l'occasione per ribadire la collaborazione tra l'Ordine di Malta e le autorità italiane.

Nel corso del colloquio il Luogotenente Dunlap ha illustrato a Mattarella le attività svolte dall'Ordine di Malta nei cinque continenti. Si è fatto particolare riferimento alla rete di sostegno e assistenza fornita sin dallo scoppio della guerra alla popolazione ucraina, sia nel Paese che nelle regioni circostanti.

Il vertice è stato il primo incontro del nuovo Luogotenente di Gran Maestro e delle alte Cariche dell'Ordine con un Capo di Stato estero. Secondo gli osservatori più attenti è stato il quinto incontro ufficiale degli ultimi 20 anni della massima carica dell'Ordine di Malta con l'inquilino del Quirinale. Dunlap ha spiegato che le attività di assistenza ed aiuto sono affiancate dall'impegno della rete diplomatica dell'Ordine di

Malta che attualmente ha relazioni con 112 stati.

L'Ordine di Malta, fondato a Gerusalemme intorno all'anno 1048, è soggetto primario di diritto internazionale e ordine religioso cattolico e laicale. La missione dell'Ordine è

testimoniare la fede e servire i poveri e gli ammalati. Oggi l'Ordine di Malta opera principalmente nell'ambito dell'assistenza medica e sociale e degli interventi umanitari ed è presente in oltre 120 Paesi.

Insieme ai suoi 13.500 membri operano 95mila volontari,sostenuti da circa 52mila medici, infermieri e paramedici. L'Ordine gestisce ospedali, centri medici, ambulatori, istituti per anziani e disabili, centri per i malati terminali e reparti di volontari.

Riproduzione riservata ©
loading...