Italia

Italia terza in Ue per scambi Erasmus: dal 2014 partiti quasi 250mila studenti

di Alessia Tripodi

Dal 2014 al 2020 il programma Erasmus ha coinvolto 242mila studenti universitari italiani, 4.300 scuole e 22.700 insegnanti. Ma dal 1987, l'anno in cui è nato il programma di mobilità più famoso al mondo, sono quasi 580mila gli universitari che sono andati a studiare in Europa, un numero che mette l'Italia al terzo posto in Ue (dietro a Spagna e Francia) per numero di partenze. Sono i dati dell'Agenzia Erasmus+ Indire. Le possibilità aumentano in vista della nuova programmazione 2021-2027, che metterà in campo un budget di 26 miliardi di euro, quasi raddoppiato rispetto ai 14,7 miliardi del 2014-2020.

Per approfondire:
Italia terza in Ue per scambi Erasmus: dal 2014 partiti quasi 250mila studenti e 22mila prof
Riproduzione riservata ©
loading...