Italia

Indonesia, forze di sicurezza uccidono sospetto militante dell'Isis

(LaPresse) Le forze di sicurezza indonesiane hanno ucciso un sospetto militante dell'Isis in una sparatoria. L'intervento fa parte di una vasta campagna antiterrorismo contro gli estremisti dello Stato Islamico. Ahmad Gazali, 27 anni, noto anche come Ahmad Panjang, era considerato un membro chiave della rete dei Mujahideen dell'Indonesia orientale, un gruppo militante che ha promesso fedeltà allo Stato Islamico nel 2014. Gazali è stato colpito a morte da una squadra di militari e agenti di polizia vicino a Uempasa, un piccolo villaggio nel distretto montuoso di Parigi Moutong, nella provincia di Sulawesi Centrale. I mujaheddin dell'Indonesia orientale hanno rivendicato diverse uccisioni di agenti di polizia e minoranze cristiane, alcune delle quali per decapitazione.
Riproduzione riservata ©
loading...