Italia

Il pacchetto famiglia in manovra: dal bonus asilo nido ai congedi per i papà

di Nicoletta Cottone


Aumenta - dal 2019 al 2021 - da mille a 1.500 euro il bonus per pagare asili nido pubblici e privati o come supporto per bimbi sotto i 3 anni con disabilità. Le donne in gravidanza potranno restare al lavoro fino al nono mese e godere dopo il parto dei cinque mesi di congedo obbligatorio. Il medico dovrà però attestare l'assenza di rischi per mamma e bambino. Il congedo di paternità per i neo papà da usare entro i 5 mesi dalla nascita sale nel 2019 a 5 giorni. Confermata la possibilità di allungarlo di un altro giorno (portandolo a 6 giorni) in sostituzione della mamma. Priorità per la concessione dello smart working per le lavoratrici nei tre anni successivi al congedo di maternità. La misura vale anche per mamme e papà di bambini disabili. Le famiglie che avranno un terzo figlio fra 2019 e 2021potranno ricevere un terreno statale incolto in concessione gratuita per un periodo di almeno 20 anni. Sconti con la carta famiglia sull'acquisto di beni e servizi o riduzioni tariffarie con almeno tre figli conviventi sotto i 26 anni. A disposizione 100 milioni annui per le politiche in favore della famiglia: servirà anche per incentivare il welfare aziendale per conciliare meglio tempi di vita e di lavoro. Incentivi fiscali con un budget di milione di euro l'anno per il 2019 e il 2020 per acquistare dispositivi d'allarme che evitino l'abbandono dei bimbi nelle autovetture. Viene incrementato di 30 milioni il Fondo per le politiche giovanili: serve per formazione culturale e professionale, per l'inserimento dei giovani nella vita sociale, anche agevolando l'accesso al credito e alla casa. Aumenta di 5 milioni l'anno, nel triennio 2019-2021, il fondo per il caregiver familiare che riguarda chi si prende cura di un familiare non più autosufficiente. La manovra ha istituito un fondo per l'inclusione delle persone sorde o affette da ipoacusia. La dotazione è di 3 milioni per il 2019, 1 milione per il 2020 e 3 milioni per il 2021. Proroga del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile con una copertura di 15 milioni l'anno nel triennio 2019-2021.

PER SAPERNE DI PIÙ:
Manovra 2019 all'ultimo giro di boa: il 28 in Aula alla Camera, conversione al fotofinish

Il reddito di cittadinanza ora assomiglia al reddito di inclusione di Gentiloni
Riproduzione riservata ©
loading...