Italia

Il ministro della Difesa Guerini in visita in Afghanistan

Herat, 25 gen. (askanews) - Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini si è recato in visita a Herat in Afghanistan, per partecipare alla cerimonia di avvicendamento tra la Brigata alpina "Julia" e la "Folgore", nell'ambito del Train Advice Assist Command West (TAAC-W), il Comando NATO a guida italiana della missione in Afghanistan "Resolute Support".

A Camp Arena, il Ministro della Difesa è stato accolto dall'Ambasciatore Italiano in Afghanistan Vittorio Sandalli e dal generale Nicola Zanelli, vicecomandante della missione.

"L'Italia condanna fermamente gli atti di violenza che si stanno realizzando qui in Afghanistan, in particolare faccio riferimento all'atto di violenza contro un'auto dell'amabasciata italiana ma rassicuro tutti sul fatto che non c'è alcun italiano coinvolto - ha detto Guerini - sono qui anche per salutare il passaggio di comando della missione italiana in Afghanistan e i nostri contingenti impegnati da anni nella lotta al terrorismo nell'affiancamento alle forze di sicurezza locali. Lo faccio in un momento particolare tra poche settimane si discuterà in sede Nato del futuro della missione e avere la possibilità di toccare con mano i progressi compiuti e i problemi sui quali ci dobbiamo ancora confrontare mi consentirà a quell'incontro portando un punto di vista dell'Italia privilegiato e consapevole".

Il ministro ha ricevuto un aggiornamento sul quadro di sicurezza nel Paese e ha ringraziato i militari italiani della Multinational Land Force (MLF) e per gli ottimi risultati ottenuti in questi sei mesi di attività di addestramento, consulenza e assistenza in favore delle istituzioni e delle forze di sicurezza afghane nonché per le numerose iniziative di cooperazione civile-militare condotte a sostegno della popolazione locale.

Riproduzione riservata ©
loading...