Italia

Il giuramento nell'era Covid: fra FFP2 e penne rinnovate

Roma, 13 feb. (askanews) - E' il primo giuramento di un nuovo governo in era Covid. Nella sala della Pendola, in Quirinale, ci sono "solamente" il presidente del Consiglio Mario Draghi e i 23 ministri che formano il nuovo esecutivo. Niente collaboratori, assistenti e giornalisti.

Al momento dell'accesso al Colle è stata misurata la temperatura, tutti indossano rigorosamente una mascherina FFP2, e la penna con cui viene firmato l'atto di nomina viene tolta ed igienizzata tra un ministro e l'altro.

Immagine insolita anche per i corazzieri, praticamente ciechi con indosso l'elmo e la mascherina.

Riproduzione riservata ©
loading...