Italia

I cinquestelle correranno da soli in Emilia Romagna e Calabria

Roma, 22 nov. (askanews) - Il Movimento 5 stelle correrà da solo alle regionali in Emilia Romagna e Calabria, per alcuni un colpo all'alleanza di governo giallo-rosso. È l'esito della votazione avvenuta sulla piattaforma Rousseau, dopo che agli iscritti era stato chiesto se volevano che il Movimento osservasse una pausa elettorale fino a marzo, per preparare gli Stati Generali.

Il 70% degli oltre 27.200 partecipanti ha risposto no alla pausa e quindi di voler partecipare alle regionali. Mentre brucia ancora la sconfitta riportata alle elezioni in Umbria, il movimento si presenterà da solo in Emilia Romagna e in Calabria il prossimo 26 gennaio, come ha ribadito il capo politico Luigi di Maio:

"Questa sarà la nostra linea, andremo da soli, presenteremo un candidato presente in Calabria e in Emilia Romagna e ci presenteremo come abbiamo sempre fatto, questo risultato ci ricorda anche che il Movimento 5 stelle è la terza via, un'alternativa ai due poli, non può essere in questo momento nient'altro che un'alternativa alle due forze politiche tradizionali, alla destra e alla sinistra".

Un voto, quello della piattaforma, che in molti hanno letto come una sfiducia a Di Maio, che era contrario a correre alle regionali:

"Io personalmente ho detto che per fare gli Stati generali a marzo, serve e serviva un po' di tempo e non eravamo in grado di presentarci, gli iscritti hanno votato per fare gli Stati generali ma evidentemente non hanno questa urgenza, ci presentiamo alle elezioni dopo avere sentito i nostri e si va avanti".

Riproduzione riservata ©
loading...