Italia

Hong Kong, si vota per legislative: proteste contro Carrie Lam

(LaPresse) Hong Kong al voto per le elezioni legislative, le prime da quando Pechino ha riformato la legge per ridurre il numero dei deputati eletti in modo diretto e vagliare le candidature in modo da assicurare che solo i candidati leali alla Cina possano partecipare alla corsa. È attesa un'affluenza bassa: tre ore dopo l'apertura dei seggi avevano votato solo 416.061 elettori, pari al 9,35% degli aventi diritto. Fra loro la leader di Hong Kong Carrie Lam, che ha detto di non avere aspettative particolari sull'affluenza. Il più grande partito di opposizione, il Partito Democratico, non ha presentato candidati. Tre attivisti della Lega dei Socialdemocratici hanno organizzato una piccola manifestazione dall'altra parte della strada rispetto al seggio elettorale, cantando lo slogan "Voglio il vero suffragio universale".
Riproduzione riservata ©
loading...