Italia

Governo, maggioranza divisa sulle armi

(LaPresse) Mentre in Ucraina prosegue la guerra, in Italia si continua a discutere sulla spesa per le armi, un tema che divide la maggioranza. Il premier Mario Draghi, nonostante le crescenti fibrillazionidell'esecutivo, insiste però sulla necessità di incrementare al 2% del Pil i fondi per la difesa. Domani il vertice di governo con Cinque Stelle e Lega al fianco del Papa, che ha lanciato un appello contro la corsa al riarmo. "Il Santo Padre è una luce nel buio", ha dichiarato Salvini. Se oggi Conte verrà riconfermato alla presidenza M5s, il movimento si opporrà all'aumento delle spese militari: a chiarirlo è lo stesso ex premier.
Riproduzione riservata ©
loading...