Italia

Giovani uccisi a Ercolano, sparati 11 colpi di pistola

Si aggrava la posizione di Vincenzo Palumbo, l'autotrasportatore che la notte del 29 ottobre ha ucciso due giovani a Ercolano, in provincia di Napoli. Secondo la procura è stata intenzionale la condotta del 53enne, che ha sparato undici colpi con la sua pistola, cinque dei quali hanno raggiunto l'auto su cui si trovavano Giuseppe Fusella, 26 anni e Tullio Pagliaro, 27 anni. I due sarebbero stati scambiati per ladri da Palumbo ma gli inquirenti non hanno trovato nessun elemento che facesse pensare che le vittime fossero sul posto per commettere un qualsiasi reato. Il 53enne resta in stato di fermo, l'ipotesi di reato è duplice omicidio volontario.
Riproduzione riservata ©
loading...