LE STORIE

Gioia Tauro come Rotterdam: il porto calabrese apre il gateway e punta sull’intermodalità

di Donata Marrazzo

Con il collegamento ferroviario, lo scalo di transhipment, che ha registrato nell'ultimo anno un eccezionale aumento della movimentazione di container (+25 %), potrà intercettare nuovi traffici provenienti dall'Estremo Oriente e dall'Europa. E il conseguente sviluppo della Zes, tra incentivi fiscali e zone franche, darà una spinta decisiva al retroporto. Il governo (dimissionario) si dimentica, però, dell'infrastruttura che resta fuori dal “Progetto integrato Porti d'Italia” del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Riproduzione riservata ©
loading...