Italia

Gentile: foto di Falcone e Borsellino è un messaggio di speranza

Milano, 23 mag. (askanews) - "Il 23 maggio sono arrivato molto presto, tra i primi fotografi a raggiungere quel posto. E' stata una scena incredbile, non potevi immaginare che si potesse arrivare a tanto". A parlare è il fotoreporter Tony Gentile, autore di alcuni degli scatti più celebri di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il suo ricordo nell'anniversario della strage di Capaci. "Il mio ricordo particolare è legato alle foto che ho fatto di Falcone nei mesi e anni precedenti. Ho sempre visto in queste foto l'aspetto di solitudine e di abbandono in cui è stato lasciato Falcone".

Questa fotografia di Tony Gentile è forse la più celebre e ha fatto il giro del mondo per raccontare la lotta alla mafia e il sacrificio dei due magistrati. "La fotografia di Falcone e Borsellino rappresenta una icona della legalità perché la gente se ne è appropriata immediatamente dopo la strage. Questa foto rappresenta anche una speranza e anche la morte di questi due uomini. Personalmente ho un sentimento molto contrastato quando vedo questa fotografia. Mi affascina l'idea che questi due personaggi siano rimasti nella nostra memoria nella vita, sempre sorridenti. Un sorriso di sfida alla mafia. E' un messaggio di speranza, gioia e riscatto. E' destinato ai giovani, a chi non ha conosciuto Falcone e Borsellino".

Riproduzione riservata ©
loading...