Italia

Fuorisalone Milano, le innovazioni di Icona Design Group

(LaPresse) Abbinare il design alla tecnologia, cercando soluzioni innovative sempre più green da applicare alle 'smart city' e alla 'smart mobility'. Sono alcune delle mission di Icona Design Group, azienda leader di design globale, con sede centrale a Torino, presente al Fuorisalone di Milano. "Partecipiamo al Fuorisalone di Milano sostanzialmente per farci conoscere e diventare anche 'profeti in patria', perché siamo più conosciuti all'estero che non in Italia", spiega Teresio Gigi Gaudio, presidente e amministratore delegato di Icona Design Group. "Non siamo soltanto una società di design automobilistico, ma ci stiamo diversificando in industrial e product design e andiamo verso la nuova frontiera del design che sarà la 'smart city', la città intelligente e green, e la 'smart mobility'. È un evento importante, chiaramente intendevamo partecipare, esponendo alcune delle cose che abbiamo realizzato recentemente", aggiunge Gaudio. "Noi siamo sostanzialmente designer, ma una delle nostre strategie è quella di allearci con aziende tecnologicamente avanzate e, quindi, abbinare alla tecnologia il design", precisa Gaudio. In occasione della Milano Design Week, il famoso Superstudio di Milano si presenta con R/evolution, nuovo format espositivo basato su molte mostre curatoriali su tematiche d’attualità e due spettacolari padiglioni interattivi. Il nuovo concept introduce un ripensato percorso aperto al nuovo design che accolga tutte le istanze di concretezza, innovazione, leggerezza, sostenibilità, inclusività, interconnessione, scaturite nell’anno del dopo-pandemia. BASE presenta invece 'We Will Design': dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. Coinvolti designer da tutto il mondo, università, aziende e brand emergenti, istituzioni internazionali.
Riproduzione riservata ©
loading...