Italia

Fispic e OneSight EssilorLuxottica, arriva la Judo Academy

Roma, 18 set. (askanews) - La Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi, la FISPIC, e la Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia hanno presentato Judo Academy, il progetto che mira ad avvicinare le persone non vedenti a una disciplina sportiva che contribuisce ad aumentare l'autonomia e la sicurezza, oltre a preparare nuovi atleti per le Paralimpiadi del 2024. Il percorso del progetto toccherà le città di Milano, Belluno, Pescara e Genova.

L'evento di presentazione, che ha ottenuto il patrocinio del CONI Lazio e di Fondazione Italia Giappone, si è tenuto all'Istituto Giapponese di Cultura a Roma, con l'intervento del sottosegretario di Stato per la Difesa Senatrice Isabella Rauti e i videomessaggi del ministro per lo Sport Andrea Abodi, della ministra per le Disabilità, Alessandra Locatelli, del presidente del Coni Giovanni Malagò. Intervenuti anche Domenico Falcone presidente Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) e l'Assessore ai Servizi sociali, Disabilità, Terzo Settore, Servizi alla Persona della Regione Lazio Massimiliano Maselli.

Il Segretario Generale della Fondazione OneSight EssilorLuxottica Andrea Rendina:

"Siamo molto orgogliosi di quello che stiamo facendo con Fispic e Judo Academy. Obiettivo da una parte sviluppare la base del movimento sportivo verso il Judo e al tempo stesso garantire la migliore preparazione agli atleti di Fispic per arrivare a Parigi 2024. La mission della nostra fondazione è far sì che tutte le persone possano vedere meglio e vivere meglio, laddove la vista è fortemente compromessa e non riusciamo ad intervenire vogliamo comunque che le persone possano vivere meglio attraverso lo sport, sviluppare la propria personalità, il proprio fisico e l'interazione sociale".

In questo senso l'importanza della Judo Academy la sottolinea il Presidente della Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi Sandro Di Girolamo:

"La Judo Academy è un percorso che abbiamo iniziato insieme alla Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia e siamo felici di poter collaborare perchè diamo la possibilità in primis ai ragazzi di conoscere questa attività e soprattutto di fargli fare sport. Poi preparariamo i nostri atleti che andranno alle paralimpiadi di Parigi perchè ci saremo e contiamo di esserci con il numero massimo di atleti".

Durante l'incontro, ha avuto luogo anche una sessione dimostrativa, introdotta dal direttore tecnico del Judo Fispic Silvio Tavoletta, che ha visto confrontarsi atleti paralimpici, tra cui Carolina Costa (Oro mondiali 2023) e atleti olimpici come Lucio Tavoletta (Oro mondiali cadetti 2023; Campione europeo under 18) e Maria Centracchio (Bronzo olimpiadi Tokyo 2020).

Riproduzione riservata ©
loading...