Italia

Ex Ilva, De Palma (Fiom): "Scioperiamo per ricontrattare tutto"

(Agenzia Vista) Roma 17 novembre 2022
“Si rischia semplicemente di accompagnare il declino e la fermata di tutti gli impianti e di tutti gli stabilimenti, che versano in pessime condizioni per la mancanza di investimenti e di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, tanto che alla fine del 2022 saranno prodotte circa 3 milioni di tonnellate di acciaio. Nessuna risposta concreta è arrivata per i lavoratori delle 145 aziende dell'indotto". Così De Palma, responsabile nazionale siderurgia per la Fiom-Cgil.
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev
Riproduzione riservata ©
loading...