Italia

Eolie, preoccupa l'attività del vulcano: evacuate di notte 350 persone

(LaPresse) Il vulcano delle Eolie ha aumentato, nelle scorse settimane, le sue emissioni di gas e la sua attività, causando un aumento dei livelli di acido solfidrico e anidride carbonica nell'aria. "Il sistema idrotermale del vulcano ha già attraversato fasi di squilibrio simili a questa - spiega Gianfilippo De Astis, dell'Istituto di vulcanologia italiano - La fase è monitorata attentamente dall'Ingv". Le emissioni hanno costretto il Comune a prendere provvedimenti: "Nelle ore notturne è previsto l'allontanamento di 350 persone in un'altra area dell'isola" spiega il sindaco di Lipari, poiché l'isola di Vulcano ricade amministrativamente sotto Lipari. La 'zona rossa' è stata creata sull'isola il 22 novembre e le autorità non permettono a nessuno di dormire al suo interno. Anche i turisti non possono accedere all'isola.
Riproduzione riservata ©
loading...