La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Ecco come sarà il nuovo ponte di Genova: una nave ormeggiata nella valle

di Nicoletta Cottone

Renzo Piano lo descrive come un ponte semplice, parsimonioso, ma non banale. Sembrerà una nave ormeggiata nella valle. Sarà un ponte in acciaio “chiaro e luminoso. Di giorno assorbirà l'energia solare e di notte la restituirà”. Il nuovo ponte è realizzato da PerGenova, joint tra Salini Impregilo e Fincantieri Infrastructure, su disegno di Renzo Piano. Sarà un ponte smart, con innovativi sistemi di monitoraggio, supervisione e controllo. Un ponte all'insegna della sostenibilità, con pannelli fotovoltaici per ridurre l'impegno energivoro. Avrà un'impalcatura d'acciaio, con una travata di 1.067 metri costituita da 19 campate in acciaio e calcestruzzo. Ci sono 18 pile dell'impalcatura centrale, a sezione ellittica, 281 pali a sostegno di pile e spalle. Alle 15.51 di martedì 25 giugno 2019 è iniziata la “gettata” del basamento della “pila” 9 del nuovo ponte. Progettazione e costruzione del viadotto costeranno 202 milioni di euro. Dodici mesi il tempo di costruzione.
PER SAPERNE DI PIÙ / Ponte Genova, che cosa sappiamo a quasi un anno dal crollo

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te