Italia

Draghi: la priorità del governo è la scuola aperta in presenza

Roma, 10 gen. (askanews) - "Il governo ha la priorità che la scuola stia aperta in presenza. Basta soltando vedere quali sono stati gli effetti sulla disuguaglianza tra studenti, tra scolari, della dad lo scorso anno per convincersi che questo sistema scolastico che può essere necessario probabilmente in caso di emergenze drammatiche, provoca delle disuguaglianze destinate a restare. Delle disuguaglianze tra giovani che stanno più tempo in dad e quelli che stanno meno, tra nord e sud. Disuguaglianze che si riflettono poi sul futuro di tutta la loro vita lavorativa". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi in conferenza stampa.

"Poi ci sono anche considerazioni di ordine pratico: ai ragazzi e alle ragazze, si chiede loro di stare a casa la mattina, poi vanno in pizzeria e fanno sport. Non ha senso chiudere la scuola se non chiudiamo tutto il resto, e non ci sono motivi per farlo".

Riproduzione riservata ©
loading...