Italia

Difese immunitarie contro i malanni di stagione

<p>Roma, 17 nov. (askanews) - Con l'inverno alle porte si abbassano le temperature e, come ogni anno, arrivano i malanni di stagione. Solo nel periodo freddo del 2022-2023 l'influenza ha colpito oltre 13 milioni di italiani con un picco record rispetto agli ultimi 23 anni. </p><p/><p>Bonomelli, brand del beverage funzionale in Italia, ha realizzato con uno dei massimi esperti in materia, il professore Fabio Pace un vademecum per fare chiarezza su microbiota e probiotici, sfatando fake news e falsi miti, e fornendo utili consigli per aumentare le difese immunitarie in vista dell'inverno: </p><p/><p>"Stiamo entrando nella stagione fredda e questo comporta un diffondersi delle infezioni respiratorie. Il sistema immunitario ha una roccaforte nell'intestino perché li è dove serve maggiormente. Il microbiota intestinale è un organo vero e proprio, ha delle correlazioni con il nostro cervello e ci aiuta con la detossicazione". </p><p/><p>In particolare si è parlato dell'assunzione dei probiotici a caldo, andando così a sfatare un falso mito: </p><p/><p>"All'interno dei nostri batteri buoni ci sono alcuni super ceppi, come i lactobacilli, che hanno una funzione talmente importanti per la vita che sono chiamati probiotici (a favore della vita)". </p><p/><p>Con 26,5 milioni di confezioni vendute nel 2023 (+40% rispetto al 2013), gli integratori alimentari con probiotici sono, secondo i dati Integratori &amp; Salute, tra i più apprezzati in Italia, terzo mercato più grande al mondo con oltre 560 milioni di euro di vendite nel 2021 (+ 5% entro il 2026). Si possono assumere a freddo e anche a caldo (e non tutti lo sanno).</p><p/><p>"Tutti noi abbiamo passivamente pensato che siccome vivono nel nostro corpo, questi batteri probiotici siano batteri che temono il freddo o il caldo estremo. Tutto questo non è vero, perché i batteri probiotici così come i batteri in natura hanno uno spettro di attività d'azione fino a contemplare situazioni estreme. Uno dei batteri è il Bacillus Coagulans che è stato selezionato per la sua capacità di vivere molto bene e di attivarsi in condizioni di elevate temperature. È stato scelto per essere usato ad esempio in una tisana". </p><p/><p>Lo ritroviamo nelle innovative tisane con probiotico Bonomelli, primo brand a immettere sul mercato italiano questa tipologia di bevanda. Una gamma di tre tisane (Sgonfiante, Difese immunitarie, Dopo pasto), una nuova frontiera del benessere, valorizzata dalla presenza di 1 miliardo di cellule vive di probiotico Bacillus Coagulans BC30 , che è in grado di resistere alle alte temperature e, grazie a un innovativo processo di lavorazione, di attivarsi già in infusione per raggiungere l'intestino e svolgere la sua funzione benefica sulla flora intestinale. </p><p/>
Riproduzione riservata ©
loading...